Isabella Vincentini

Home>>Autori>Isabella Vincentini

PER ISABELLA VINCENTINI

Fin dal nostro primo incontro, ho stretto un’alleanza con Isabella Vincentini. Ho subito sentito che lei era diversa da tutti gli altri. Veniva dalla Grecia, da Friedrich Nietzsche, da Coleridge, dai grandi poeti visionari, veniva da tutto quello che amavo. Se ci fossimo conosciuti da bambini avrei giocato tutto il giorno con Isabella, ci saremmo arrampicati sugli alberi, avremmo fatto corse, lotte e duelli, saremmo entrati nella stessa squadra o nella stessa banda.

IL CODICE DEL DESIDERIO. Lettera a Isabella Vincentini

Tramato dai tuoi viaggi nelle terre del mito greco e medio-orientale, questo libro è un viaggio dell’anima e nell’anima, un’avventura di fuoco, un combattimento all’ultimo sangue. Poche volte vita e letteratura mi sono parse così sorelle come in questo libro; poche volte ho sentito la tua voce – febbrile, carica di vita fin quasi a scoppiarne – intonare immagini così vere, diffondersi in metafore così illuminanti.

Scheda biobibliografica di Isabella Vincentini

Isabella Vincentini (Rieti, 1954), ha pubblicato i seguenti libri di poesia: Diario di bordo (I Quaderni del Battello Ebbro, 1998); Le ore e i giorni (La Vita Felice, 2008); Geografia minima del Dodecanneso (I Quaderni del Battello Ebbro, 2015); Il codice dell’Alleanza (La Vita Felice, 2018). Tra gli scritti saggistici: La pratica del desiderio. I giovani poeti degli anni Ottanta (Salvatore Sciascia Editore, 1986); Colloqui sulla poesia. Le ultime tendenze (Nuova Eri Edizioni RAI, 1991); Varianti da un naufragio. Il viaggio marino dai simbolisti ai post- ermetici, Mursia, 1994); Atene. Un antico futuro (Edizioni Unicopli, 2015). Nel 2009 per La Vita Felice è uscito il romanzo Lettere a un guaritore non ferito.