Altri appunti sulla poesia di Marco Vitale di Sebastiano Aglieco

Ogni organismo biologico custodisce in sé il sogno di un altrove, della redenzione di una mancanza – non può esistere vita senza qualche mancanza –. Credo che anche la lingua sia un organismo biologico, luogo, cioè, di una qualche forma di compimento, di un progetto.